La Regione Puglia ha lanciato un nuovo avviso per supportare le micro, piccole e medie imprese (MPMI) locali nel loro percorso di innovazione tecnologica e digitale

Questo bando, parte del Programma Regionale Puglia FESR FSE+ 2021-2027, offre una dotazione finanziaria complessiva di 23.500.000,00 euro, destinata a promuovere progetti di trasformazione tecnologica e digitale.

Finalità

L’avviso mira a sostenere le MPMI pugliesi attraverso servizi per l’innovazione e l’avanzamento tecnologico, in linea con la Strategia Regionale per la Specializzazione Intelligente (S3) – Smart Puglia 2030. Le iniziative devono essere riconducibili a driver trasversali come la sostenibilità ambientale, le tecnologie dell’informazione, le scienze della vita e la crescita blu.

Tipologia di Investimento

Il bando finanzia due linee di servizi:

  • Linea A: Servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale, includendo consulenze su manifattura additiva, innovazione sostenibile e gestione dell’energia.
  • Linea B: Servizi finalizzati alla trasformazione digitale, supportando processi produttivi, gestione aziendale, e-commerce, cambiamento organizzativo e sicurezza delle informazioni.

Beneficiari

Le beneficiarie sono le MPMI, sia in forma singola che associata, comprese le associazioni temporanee di scopo, i contratti di rete e i consorzi. Anche i liberi professionisti possono accedere alle agevolazioni, a condizione che soddisfino i requisiti previsti.

Campagna con Trullo

Intensità delle Agevolazioni

Le agevolazioni coprono il 45% delle spese ammissibili, con possibilità di incremento fino al 50% per progetti che soddisfano criteri di premialità, come l’uso di servizi dei Digital Innovation Hub, tecniche di Explainable AI, sostenibilità ambientale e rilevanza della componente femminile e giovanile.

Fonte di Finanziamento

Il bando è finanziato con fondi del PR Puglia FESR FSE+ 2021-2027, Asse I “Competitività e Innovazione”. La dotazione finanziaria di 23.500.000,00 euro potrà essere incrementata tramite eventuali dotazioni aggiuntive.

Modalità di Valutazione

Le domande devono essere presentate esclusivamente online sul portale www.sistema.puglia.it. La valutazione, svolta dall’Organismo Intermedio InnovaPuglia S.p.A., si concluderà entro 45 giorni lavorativi e sarà basata su criteri di ammissibilità formale e sostanziale, nonché sulla qualità progettuale.

Spese Ammissibili

Sono ammissibili le spese di personale, strumentazione, licenze software, brevetti, consulenze e altri costi di esercizio direttamente imputabili al progetto. Le spese generali supplementari sono coperte fino al 15% del totale dei costi ammissibili del personale.

Articoli correlati